L Anima e la Scrittura - 28 Maggio

L Anima e la Scrittura - 28 Maggio
Viaggio alla scoperta di noi stessi attraverso la scrittura a mano con la grafologa Monica Ricciardi
 
Viaggeremo insieme attraverso immagini e scritture. Lasciando correre libere le nostre impressioni, guidati solo dal nostro intuito, riscopriremo il valore espressivo e simbolico del segno grafico con i suoi contenuti inconsci che parla di noi come singoli e come umanità...
 
La scrittura parla di noi e ci parla....lo fa attraverso il segno grafico, che ci accompagna da tempi dei nostri primi scarabocchi, quando liberi di esprimerci, di esprimere la nostra creatività, con pastelli colorati esploravamo lo spazio bianco del foglio. Poi abbiamo imparato a scrivere, abbiamo dovuto imbrigliare la nostra natura all'interno del modello calligrafico appreso, il nostro ingresso in società... ciò nonostante quel segno ha continuato a parlare di noi. Crescendo e cercandoci attraverso la personalizzazione della nostra scrittura abbiamo contestato a nostro modo le regole e ritrovato un po' di quella creatività perduta da bambini...
Quanto rimane di noi oggi nelle nostre scritture? Quanto spazio questa società tecnologica lascia alla scrittura? Ha ancora un senso parlare di scrittura manoscritta oggi?
La scrittura è una delle attività umane più complesse che coinvolge mente, corpo e psiche. Il suo segno grafico è manuale, espressivo, simbolico, creativo, unico, formativo...profondamente umano! Al contrario il segno digitale è anonimo, ripetibile, freddo e disumanizzante, viaggia in superficie e in direzione opposta alla complessità bellezza e profondità dell'essere umano.
 
Sabato 28 Maggio dalle 16,30 alle 20,30
 
Per informazione e prenotazioni:
Monica Ricciardi 3494781064